La lunga notte di Giacobbe

Il messaggio di Cristo nel mio sogno di bellezza

IL SOGNO DI MARIENNE – il libro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non si piaceva, Marienne, e avrebbe fatto a pugni con il mondo.
Il giorno del suo sedicesimo compleanno lo avrebbe ricordato sempre come l’inizio dell’età adulta. Non immaginava che proprio quel giorno in cui diventava maggiorenne sarebbe rimasta orfana. E certamente non si aspettava che l’ultimo regalo del re, invece del solito libro, fosse un manoscritto indecifrabile. Lo strano personaggio che bussò quella mattina alla sua porta, il consigliere del re, le assicurò che quello che aveva ricevuto era un regalo molto speciale, destinato ai sudditi speciali come lei. Da quel giorno la sua vita prese un nuovo corso. Sapere di essere stata investita di una missione quasi impossibile, la turbava profondamente: la ricerca dello scettro della sapienza era troppo, per una ragazzina della sua età in conflitto con sé stessa e con gli altri, così come scoprire di essere la figlia del re.

C’è una strada tracciata per chi si mette in cammino.
Unica consolazione il suo amico del cuore Helio, le loro cavalcate, i loro sogni. I due ragazzi vivono e si muovono in un tempo indefinito, dentro un piccolo cosmo fatto di luoghi comuni, tra i quali spicca la città del regno, la loro città, famosa per la sapienza del re che la governa. Marienne ha un cruccio: perché suo padre l’ha data in adozione quando è venuta al mondo?
Il consigliere del re sembra non conoscere la risposta, ma la spinge ad intraprendere il suo cammino.
La strada attende Marienne, e pulsa di vita nuova. Il desiderio di bellezza, il suo sogno, diventa un richiamo irresistibile. Insieme ad Helio affronterà l’ignoto, con il coraggio e l’incoscienza dei ragazzi della loro età.

La strada cambierà per sempre il loro destino.
Nulla andrà come si sono immaginati. Venti contrari soffieranno davanti a loro fino a causare la rottura del loro rapporto, e non senza dolore. Il cammino si trasforma e diventa un viaggio introspettivo dove lo “scettro della sapienza” assume l’aspetto baluginoso di un miraggio che ha perduto il suo senso. Il sogno sembra arenarsi. Ma la forza vitale del desiderio di bellezza rimetterà in moto ciò che sembra perduto.

Papa Francesco: “Quando un giovane sogna va lontano.”

 

Scroll Up