La lunga notte di Giacobbe

Il messaggio di Cristo nel mio sogno di bellezza

IL SOGNO DI MARIENNE – il libro

 

 

Marienne è una ragazza di sedici anni che vive la sua giovinezza con l’ardore tipico degli anni adolescenziali. Nelle relazioni non risparmia niente di sé, soprattutto quando qualche bullo la prende di mira: spinta dal suo alter ego, s’accende d’ira perdendo facilmente il controllo. Vive un’amicizia speciale con Helio, il suo coetaneo e vicino di casa, e con lui e i loro cavalli passa i momenti più belli della giornata.

Marienne ha tanti sogni. Ma presto la sua spensierata gioventù ha una battuta d’arresto; già orfana di madre, muore anche suo padre, e lei rimane senza i suoi genitori adottivi ad affrontare tutte le problematiche della vita di ogni giorno. Ma è la rivelazione dell’identità dei suoi genitori naturali a sconvolgere la sua esistenza: lei è la figlia del re.

Nel prologo viene sviluppata la parabola del figliol prodigo: il padre diventa un re molto amato dai sudditi, con un figlio, il primogenito, che aspetta avidamente di ereditare il regno, e un altro, il minore, che insegue chimere. Alla fine della breve narrazione viene rivelato che i figli in realtà sono tre. Da quest’ultimo figlio, che alla nascita venne segretamente dato in adozione, parte e si sviluppa tutta la storia. Se il primo figlio, della parabola raccontata dall’evangelista Luca, rappresenta quella parte di chiesa osservante e farisaica e il secondo tutti i credenti che si riconoscono peccatori, per me il terzo figlio è il prescelto e il maledetto: il destino del profeta.

Al primo capitolo si apprende che il terzo figlio è una ragazza di sedici anni.

Il libro è così impostato: PROLOGO – prima parte IL CONSIGLIERE DEL RE – seconda parte LO SCETTRO DELLA SAPIENZA – EPILOGO

1 PROLOGO

2 La LEGGENDA dello SCETTRO della SAPIENZA

3 Un REGALO INASPETTATO

4 Nel VORTICE del DOLORE

5 La LETTERA

6 Una DIFFICILE DECISIONE

Scroll Up