La lunga notte di Giacobbe

Il messaggio di Cristo nel mio sogno di bellezza

SAN GIUSEPPE

Caro San Giuseppe,
scusami se approfitto della tua ospitalità e mi fermo per una mezz’oretta nella
tua bottega di falegname per scambiare quattro chiacchiere con te.

Queste parole sono di don Tonino Bello, e sono l’inizio di una bellissima lettera che il vescovo di Molfetta scrisse a San Giuseppe, verso il quale nutriva una grande devozione. Devozione condivisa dalla sottoscritta. San Giuseppe è il custode dei miei talenti, il mio direttore spirituale e il custode della casetta di Nazareth dentro la quale io mi rifugio nei tanti momenti di bisogno.
Nella santa abitazione trovo l’accoglienza sollecita di Giuseppe, la carezza materna di Maria e l’amore di Gesù.

Rosario biblico a San Giuseppe

Nel rosario biblico ogni versetto viene pronunciato prima di ogni Ave Maria.
Meditazione dei 5 misteri del Padre e Litanie di San Giuseppe.

ROSARIO del PADRE

San Giuseppe

 

 

Scroll Up